Ultima modifica: 2 maggio 2018
Istituto Comprensivo Papa Giovanni XXIII > Didattica > Intercultura > Settimana dell’intercultura: scuola infanzia

Settimana dell’intercultura: scuola infanzia

Incontriamoci alla scoperta dell’altro: il lavoro della Scuola dell’infanzia di Via Muratori e di Via Einaudi

Il 21 marzo  nella Scuola Infanzia “ F. CURTI”  (Via Einaudi ) e il 23 marzo  nella Scuola Infanzia “Principe Di Piemonte“ (via Muratori ) si sono svolte le giornate dell’Intercultura dedicate alla scoperta dell’altro attraverso incontri speciali. Quest’anno lo svolgimento della giornata si è sviluppato in un vero e proprio incontro di tre fili conduttori: la presenza dell’esperto  Paolo Graglia che svolge in entrambi i plessi  il laboratorio  “ Musicoterapia e Intercultura” del progetto FAMI, la partecipazione di alcune mamme di Paesi stranieri e  la tematica utilizzata dalle due scuole  “FANTAVOLANDO” viaggio alla scoperta degli animali attraverso le fiabe e racconti .

Le mamme di Via Muratori  (provenienti dall’Albania e dall’India,  ) hanno portato letture/ filastrocche  di animali tipici dei loro Paesi lette sia in lingua originale che in italiano:  la leggenda albanese dell’amicizia tra “L’aquila e il ragazzo coraggioso”, la filastrocca albanese  “L’uccellino sul melo” e la fiaba indiana  “ L’elefante troppo grande”, mentre in  Via Einaudi si sono  utilizzate  letture animate  prendendo spunto da un libro di animali africani. Poi con Paolo i bambini hanno  rivissuto i racconti portando attenzione soprattutto sull’ ascolto dei suoni “ nuovi “  delle lingue usate nei racconti. Successivamente allargando il “ discorso”  attraverso ascolto  di suoni e rumori, versi di animali, musiche con diverse  melodie e velocità hanno armonizzato movimenti, imitazioni, prodotto  loro stessi suoni e versi di animali. I bambini sono stati molto incuriositi dai “suoni “ delle lingue straniere e  ne sono rimasti affascinati, specie da quella Indiana che la mamma ha saputo esprimere  incantandoci con le parole come fossero una musica. Alla fine,  su musiche tradizionali, tutti i bambini, mamme, insegnanti si sono salutati  danzando  in un girotondo.

E’ stato  davvero un bel momento  divertente per incontrarsi, alla scoperta dell’altro!